Don Bosco: parte il conto alla rovescia per la Festa 

di Fine Estate di Cinecittà

Nell'area limitrofe al Centro Sociale Anziani La Torretta torna la festa di Fine Estate. Vi parteciperanno tanti artisti molti dei quali vengono dal territorio, e ci saranno laboratori e mercatini. Modifiche anche alla viabilità

La stagione estiva volge al termine. E come ormai avviene da qualche anno a questa parte, il passaggio di testimone è scandito da un’iniziativa molto attesa nel territorio. Si tratta della Festa di Fine Estate di Cinecittà, organizzata dal Centro Anziani La Torretta e dall’Associazione Vie e Piazze storiche di Cinecittà, nell’area limitrofe a piazza dei Consoli.

UN LUOGO SIMBOLICO - “La scelta della sede dove realizzarla non è casuale – ci spiega Amleto Lanna Presidente di Vie e Piazze storiche –  infatti la Torretta è uno dei luoghi più simbolici e caratteristici del territorio municipale. Dal Casale Quadraro, acquistato da Giordano Colonna nel 1420, ha preso nome un quadrante ampio, che poi è andato a comprendere Don Bosco, Cinecittà, Lamaro, Cecafumo, Quadraro e Appio Claudio. Quindi – conclude Lanna – sono ormai tanti  secoli, che la Torretta ha acquisito una funzione  centrale nell’assetto territoriale”. Un ruolo che, in occasione della festa di Fine Estate, torna ad essere assunto.

L'APPORTO ECONOMICO - L’evento, che si sviluppa nel corso di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21, è stato reso possibile anche grazie ad un’altra componente. “Nonostante la situazione economica che stiamo vivendo, nonostante la crisi – rimarca Cipriani, vice Presidente  dell’Associazione Vie e Piazze storiche di Cinecittà – nemmeno quest’anno si sono tirati indietro i commercianti e gli  imprenditori del territorio. Senza la loro puntuale partecipazione, forse non saremmo nemmeno riuscito a organizzarlo quest’evento. Fortunatamente il grosso afflusso di pubblico, che noi immaginiamo sarà intorno alle 8mila persone al giorno, creerà anche un indotto per gli esercenti della zona”. Come a dire che, questa festa, è apprezzabile sotto molti punti di vista. “Vorrei anche aggiungere – conclude Cipriani – che ci saranno molti stand di artigiani e che saranno attivati anche dei laboratori”.

GLI ARTISTI DEL TERRITORIO - Un evento completo, in grado di richiamare migliaia di cittadini, grazie anche ad un’attenta organizzazione artistica. Ne abbiamo parlato con Sandro Di Stasi che,dopo aver partecipato nelle precedenti edizioni in qualità di musicistadella “70Street Rock Band”, ha preso in mano la direzione artistica dell’evento.   “Questa tre giorni nasce come festa di quartiere e quindi la maggior parte dei musicisti e cabarettisti che si esibiranno, saranno del territorio” premette il Direttore Artistico, che sull'appartenenza al quadrante, ha scommesso molto. “Partecipano alla Festa anche artisti  molto famosi,  che suonano con Zucchero, Donatella Rettore, Paola Turci. Tutta gente nata e cresciuta a Cinecittà e che quindi viene rigorosamente in amicizia. Tolti alcuni nomi, come Alan Sorrenti e Antonello Costa – ribadisce Di Stasi –  il resto è tutta gente cresciuta qui”. Da sottolineare poi come “durante la tre giorni,  avremo la compagnia di  Radio Torretta  la cui conduzione è affidata ad un altro amico del territorio:  lo showman, volto noto di Rai e Mediaset, Pietro Sparacino. Venerdì , Sabato e Domenica  - conclude il Direttore Artistico – Radio Torretta presenterà le varie manifestazioni che si succederanno nel corso della giornata, intervisterà gli ospiti e raccoglierà le emozioni dei presenti”. Insomma, sarà complicato annoiarsi, poiché la programmazione ha preso in consegna moltissimi aspetti.

BAMBINI E MODIFICHE VIABILITA' - “Anche per i più piccoli – fa notare Osvaldo Marino Marchetti del CSA La Torretta –  ci saranno  tante attività  dall’animazione al teatrino, fino agli scivoli gonfiabili, uno dei quali sarà davvero enorme– osserva il cittadino che aggiunge – grazie al riuscito binomio CSA Torretta ed  Associazione Vie e Piazze storiche di Cinecittà, come per le precedenti edizioni, anche quella del 2014 sarà una festa per tutti”. Considerando l’afflusso dei persone e gli spazi che sono stati richiesti per realizzare l’evento, che partirà venerdì alle ore 17, ci saranno alcune modifiche nella viabilità.  A partire da venerdì 19 in via dell’Aeroporto, nel tratto compreso tra via Claudio Asello e piazza dei Consoli sarà provvisoriamente vietata  la fermata su entrambe i lati e sarà interdetto anche il transito veicolare. Rimozione forzata poi  in via Torre del Quadraro  e in piazza dei Consoli, nel tratto compreso tra via Torre del Quadraro e via dell’Aeroporto, dove potranno sostare soltanto mezzi di soccorso e di pronto intervento a servizio della manifestazione. Divieto di fermata, infine, anche nell’area di parcheggio corrispondente al Centro Sociale Anziani La Torretta.