Alla scoperta della Via PRAENESTINA, domenica 16 novembre

Seconda passeggiata con gli "Amici del Parco", lungo il tracciato della via Francigena  e dell'antica via consolare. Appuntamento alle 9, 30 su via di Tor Tre Teste angolo via Prenestina


Secondo appuntamento, domenica 16 novembre, ritrovo alle ore 9,30 in via Prenestina angolo con via di Tor Tre Teste (Penny market e Unieuro), alla scoperta dei tesori del V municipio organizzato dall’Associazione “Amici del Parco”. Il primo appuntamento era stato il 26 ottobre scorso.

Questa volta il viaggio nel tempo sarà repentino,  in pochi metri, e in pochi momenti, si passerà dalla moderna strada, con i suoi agglomerati urbani,  alla antica strada consolare, con i suoi agglomerati urbani.

Una strada, la Via Praenestina,  utilizzata e percorsa fin dai tempi più antichi,  ed una strada moderna, la Prenestina,  che conserva e restituisce quei tesori.

Vincenzo Luciani e Pino Liberotti, presidente e vicepresidente dell’Associazione “Amici del Parco” , instancabili animatori culturali del territorio,  propongono a tutti gli associati, e a quanti vogliano partecipare, un’altra passeggiata lungo il percorso della Francigena

Olga Di Cagno dell’associazione Omnia Urbes ( l’archeologa che la volta scorsa ha raccontato pezzi di strada) porterà i partecipanti a spasso nel tempo, coinvolgendoli in percorsi che se fisicamante li faranno spostare di poco, cronologicamente li porteranno molto lontano.

Questa volta il tema della camminata, sarà l’incontro e la convivenza tra due mondi: quello dei vivi e quello dei morti (siamo pur sempre nel mese di Novembre!).

Si partirà guardando dall’esterno il cantiere dove sono state rinvenute alcune sepolture e un tratto basolato dell’antica Via Praenestina,  purtroppo la visita potrà essere goduta solo a metà, il sito è ancora un cantiere e, come tale,  non “adatto” ai non addetti ai lavori.

Le suggestioni comunque non mancheranno; anche se alla debita distanza, si potrà saltare indietro nel tempo e provare a vedere con gli occhi degli antichi  ciò che noi oggi non riusciamo a scorgere.

Proseguendo lungo il percorso si potranno ammirare, utilizzando sempre un po’ di immaginazione, anche altri ricordi di un lontano passato… altre tombe, un miliario, e, oltre, un altro luogo dove passato e presente, vita e morte, periferia e città si incontrano: Tor Tre Teste.

La mattinata proseguirà,  come la prima volta, con l’arrivo e la sosta nella Tenuta della Mistica,  dove, ci si potrà rinfrancare presso il Parco Tutti Insieme, l’Associazione Capitano Ultimo e la cooperativa Capodarco.

Al termine della passeggiata i partecipanti riceveranno in anteprima una copia de L’Agenda del Parco 2015 (Edizioni Cofine, 48 pp., euro 3, e a diffusione gratuita presso gli sponsor) curata per il dodicesimo anno consecutivo dall’associazione Amici del Parco (tel. 06-2286204).

Oltre ad essere un’agenda vera e propria, quella di quest’anno è interamentededicata all’illustrazione del percorso della via Francigena  nel V municipio (da Porta Maggiore a Gabii) e all’approfondimento della conoscenza dei beni archeologici, monumentali e ambientali lungo il percorso. Molte sono le foto (anche d’epoca). I testi sono concisi e contengono notizie complete ed interessanti. Non mancano le notizie di attualità e di aggiornamento relative alle aree verdi, al loro stato ed ai futuri progetti.